Cantele Winery: il Salento vitivinicolo si racconta

Come tradizione vuole da quasi 20 anni, Cantele Winery vola a Düsseldorf per la più importante fiera enoica del Nord Europa: il Prowein. L’evento fieristico, in programma dal 17 al 19 marzo, è la manifestazione di punta nello scenario enoico internazionale, con oltre 6mila e 300 espositori da provenienti da 133 Paesi e 60mila presenze registrate nell’edizione passata.

L’Italia, con mille e 700 aziende espositrici, è il Paese ospite con la presenza più numerosa. Un’occasione imperdibile
per raccontare la storia dell’enologia salentina e pugliese. Ragion per cui, la cantina di Guagnano, come ogni anno, è presente con un proprio spazio espositivo in cui poter incontrare addetti ai lavori, buyers, rappresentanti del mercato tedesco e mondiale.

“Esporremo tutte le nostre referenze – ha annunciato Umberto Cantele – marchi che ben rappresentano l’universo enologico salentino, sia dal punto di vista della viticoltura autoctona, che alloctona”. Per due giorni, infatti, l’attenzione del mondo vitivinicolo sarà tutta rivolta puntata all’edizione 2019 del Prowein: migliaia i giornalisti specializzati, i buyers internazionali, gli esperti che toccheranno con mano la storia del vino pugliese e salentino, contribuendo a promuovere il brand “Salento” nel mondo. Subito dopo il Prowein, la cantina sarà pronta a raggiungere con i suoi vini l’altra meta internazionale: Verona, con l’edizione numero cinquantatré del Vinitaly, in programma dal 7 al 10 aprile 2019.